Menu

Osservatorio Astrofisico di Arcetri

Tra le numerose proposte osservative per il telescopio spaziale James Webb (JWST), sono pochissimi i programmi scientifici a guida italiana ad essersi aggiudicati il prezioso tempo di osservazione disponibile con il telescopio spaziale. Tra questi, c’è la proposta di Anna Fabiola Marino, ricercatrice dell’INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri alla guida - come principal investigator - di un team internazionale che include l’Università di Padova, lo Smithsonian Institution Astrophysical Observatory e l’Australian National University

Delle oltre 1000 proposte arrivate da 44 Paesi diversi, per le 6000 ore di osservazione disponibili con JWST durante il suo primo anno di attività (nel 2022) un panel di 200 esperti ne ha selezionato solo 280. 
Il programma “Solving the globular clusters multiple population enigma through JWST” proposto da Anna Fabiola Marino è stato selezionato nella sezione “Popolazioni stellari e mezzo interstellare”.
«Sin dalla sua scoperta, il fenomeno delle popolazioni multiple negli ammassi globulari, una volta considerate il miglior prototipo di popolazione stellare semplice, è un enigma nel campo delle popolazioni stellari. Per far luce su questo problema abbiamo ottenuto osservazioni combinate che coinvolgono spettroscopia e fotometria con il telescopio spaziale James Webb (JWST)» (Anna Fabiola Marino, INAF Arcetri).

stsci j p1739a d1280x720

JWST è un telescopio spaziale per l'astronomia a raggi infrarossi il cui lancio è previsto, a seguito di successivi slittamenti, per ottobre 2021, con partenza dallo spazioporto di Arianespace a Kourou, nella Guiana Francese, trasportato in orbita solare da un razzo Ariane 5. Il telescopio è il frutto di una collaborazione internazionale tra NASA, Agenzia Spaziale Europea (ESA) e Agenzia spaziale canadese (CSA). Approfondimenti su Media INAF: https://www.media.inaf.it/tag/jwst/

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo